Quintapelle

Quintapelle è un progetto di contaminazione tra architettura e coreografia dei corpi. Le pelli sono quelle tra le quali passiamo la nostra quotidianità e che definiscono gli strati del nostro vissuto. A partire dalla propria pelle, passando per gli abiti e i muri della propria casa, si interagisce con il proprio intorno.

Proprio grazie alla permeabilità di questi confini a differente scala si apprende il rispetto dell’identità intima e sociale, propria e degli altri.

Attraverso un nuovo vissuto corale e partecipativo della nostra esistenza si cerca una nuova chiave di lettura per l’identità del corpo.

Un volume, dalle differenti facce e permeabilità, è la scenografia di un progetto performativo plurale, rivolto agli spazi della persona, del Me che abito, che si affaccia al mondo.

In collaborazione con Nicola Marrapodi e Roberto Orlacchio

Fotografie di Sara Spallarossa